Menu
polizia-ungherese

Mentre la polizia manganella studenti e ambientalisti e trattiene in questura dimostranti e giornalisti durante le manifestazioni, la maggioranza prepara una nuova stretta repressiva prevedendo il carcere fino a 25 anni per il reato di resistenza in manifestazioni contro le grandi opere. Non basta. La presidente Meloni chiede, in...

Read More
Ilaria salis processo budapest

Un aggiornamento sul processo a Ilaria Salis di Mattia Tombolini, di ritorno dalla capitale ungherese dove ha seguito l’ultima udienza, tra telefoni che squillano, indirizzi che non dovrebbero essere divulgati e una grande solidarietà di Mattia Tombolini da DINAMOpress Quanti sono centoventi anni? Tipo dal 1900 al 2020 sono...

Read More
sorvegliare e punire

Dobbiamo ricordare le parole di Thomas Mathiesen: “La prigionizzazione è l’opposto stesso della riabilitazione, ed è l’ostacolo maggiore sulla strada del reinserimento nella società”. di Diego Mazzola da L’Unità Prendendo per sacra l’affermazione della responsabilità penale personale, si è permesso che un numero impressionante di cittadini venisse lasciato “sopravvivere”,...

Read More
Rafah

Sì, a Gaza è in atto un genocidio. È difficile e doloroso ammetterlo, ma è così. Gli israeliani pensano che, per essere considerato tale, un genocidio debba assomigliare all’Olocausto. Ma è un errore. Il genocidio può essere originato da cause diverse, anche da intento di autodifesa. E si è...

Read More
magistrati

L’Associazione Nazionale Magistrati conclude il suo Congresso a Palermo con una mozione che chiude ad ogni possibilità di dialogo sulla riforma della Giustizia italiana. Colpisce in modo particolare il tono e il lessico impiegati, che sembrano dare nell’ “oracolare”. di Gigi Monello Sa di greco ma i greci non...

Read More