Menu
carcere

La lettera di Domenico Papalia, gravemente malato e recluso nel penitenziario di Parma, a Carmelo Musumeci in cui racconta il suo calvario sanitario: “Non c’è differenza tra commettere un omicidio e chi può salvare una vita e la lascia morire cinicamente”. Di seguito la lettera scritta dall’ergastolano Domenico Papalia...

Read More