Menu
verita per giulio regeni

Il processo per l’uccisione di Giulio Regeni, ha deciso la Cassazione, non si potrà tenere fino a quando l’Egitto non fornirà gli indirizzi dei quattro imputati, agenti della National security, in modo da notificare loro gli atti. E siccome questo non avverrà mai ci pieghiamo al dittatore Al Sisi...

Read More
KOBANE, SYRIA - JUNE 20: (TURKEY OUT) A Kurdish People's Protection Units, or YPG fighters stand near a check point in the outskirts of the destroyed Syrian town of Kobane, also known as Ain al-Arab, Syria. June 20, 2015. Kurdish fighters with the YPG took full control of Kobane and strategic city of Tal Abyad, dealing a major blow to the Islamic State group's ability to wage war in Syria. Mopping up operations have started to make the town safe for the return of residents from Turkey, after more than a year of Islamic State militants holding control of the town. (Photo by Ahmet Sik/Getty Images)

L’impegno assunto da Svezia e Finlandia, per entrare nella Nato, di combattere e non fornire supporto ai curdi in lotta contro il regime di Erdogan, definiti terroristi, mostra la strumentalità e l’ipocrisia della nozione di terrorismo a livello internazionale (del resto diversa tra Stato e Stato). Sempre più con...

Read More
paciolla

Il 15 luglio 2020 veniva ritrovato il corpo di Mario Paciolla,  funzionario Onu, impegnato nel controllo dell’applicazione degli accordi con le Farc. Ferma l’inchiesta, vane le denunce giornalistiche. Ma i genitori insistono: «Chi sa parli» di Gianpaolo Contestabile, Simone Ferrari Due anni fa, il 15 luglio 2020, il funzionario...

Read More
In this image provided by the U.S. Army, a paratroopers assigned to the 1st Brigade Combat Team, 82nd Airborne Division conduct security during the evacuation of U.S. citizens, Special Immigrant Visa applicants, and other at-risk Afghans out of Afghanistan, at Hamid Karzai International Airport, Kabul, Afghanistan, Wednesday, Aug. 25, 2021. (Sgt. Jillian G. Hix/U.S. Army via AP)

Inchiesta della Bbc: in sei mesi, tra fine 2010 e inizio 2011 l’unità speciale britannica Sas uccise 54 detenuti, sospetti disarmati, inventando prove e raccontando sempre la stessa dinamica. «Gara» interna a chi ne ammazzava di più. I vertici militari sapevano di Giuliano Battiston In sei mesi 54 afghani uccisi....

Read More