Menu

Argentina: Intervista a Hebe De Bonafini sull’attacco subito da Radio Madres

Hebe de Bonafini

Una vita a subire minacce e provocazioni, le Madri e le Nonne di Plaza de Mayo continuano la loro lotta senza sosta.

A fine anno quattro persone hanno cercato di entrare nella sede di Radio Madres AM 530, la radio dell’associazione, forzando la porta d’ingresso e attaccando il guardiano. Non riuscendo ad entrare hanno lanciato uova sull’edificio.

Radio Madre AM 530 si trova davanti al dipartimento di polizia del quartiere. Sembra che nessuno si sia accorto di nulla. Dopo la denuncia della provocazione subita sembra siano iniziate indagini verso ignoti.

L’attacco alla radio è solo uno dei tanti episodi di un escalation di violenza e repressione nei confronti dei movimenti sociali iniziata con l’arrivo al governo di Mauricio Macrì.

Ieri, Victor Hugo Morales, importante giornalista radiofonico,  è stato licenziato da Radio Continental per la sua posizione antigovernativa. Stasera ci sarà a Buenos Aires un grande corteo in solidarietà del giornalista e per la libertà d’informazione.

Parliamo di tutto questo con Hebe De Bonafini, fondatrice de Le Madri di Plaza De Mayo. Ascolta o scarica l’audio

da Radio Onda d’Urto

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>