Menu
Sayfullo Saipov, l'attentatore di Lower Manhattan © Reuters

Da Saipov ai fratelli Tsarnaev, gli attentatori della maratona di Boston: «la possibilità che le loro azioni fossero motivate da semplici idee acquisite senza alcun contributo esterno» indica in maniera ancor più evidente il percorso che può portare alla violenza, vicende individuali a cui lo jihadismo vorrebbe offrire una...

Read More