Menu
Donne migranti nel centro di detenzione libico di Abu Salim © Federica Iezzi

Un governo in smobilitazione manda gli auguri di buon Natale annunciando la nuova missione dei soldati italiani in Niger. Un’operazione che puzza tanto di neocolonialismo La volpe perde il pelo ma non il vizio. La saggezza latina aveva tradotto così la difficoltà, a volte insuperabile, ad operare cambiamenti significativi...

Read More
migranti in mare

La sentenza di mercoledì del Tribunale permanente dei popoli riunito a Palermo dimostra la complicità del governo italiano e degli stati europei nei crimini contro l’umanità commessi in Libia e nelle acque internazionali La circostanza che le violazioni dei diritti fondamentali di singole persone costrette a lasciare il proprio...

Read More