Menu

5 febbraio 1977 – Roma

In seguito alla notizia della condanna di Fabrizio Panzieri, per concorso morale per l’omicidio Mantakas, in segno di solidarietà, vengono occupate numerose facoltà, e molti sono i cortei che chiedono la sua immediata scarcerazione e la libertà per tutti i rivoluzionari rinchiusi nelle carceri dello Stato.

La questura vieta il corteo, il centro viene occupato e l’università circondata da polizia e carabinieri. Nell’assemblea improvvisata dentro l’università assediata viene battuta la linea dello scontro diretto proposto dai comitati autonomi operai. L’università si riempie di studenti, di giovani dei quartieri, di donne, “indiani metropolitani”, mentre la linea di smobilitazione del PCI non trova nessuno spazio nell’assemblee di facoltà.

L’intera giornata è caratterizzata da scontri violenti con le forze dell’ordine, che senza tregua, ma senza riuscirvi, cercano di bloccare la manifestazione.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>