Menu

No Muos: multato un attivista per “atti contrari alla decenza”

Ancora repressione contro il movimento No Muos: questa mattina a un attivista ragusano è stato notificato un verbale di accertamento e contestazione di illecito amministrativo da parte del Commissariato di Niscemi. Già a luglio un altro attivista ragusano era stato multato per il possesso di alcuni cd masterizzati, questa volta l’ennesima denuncia colpisce un attivista a cui viene contestato di aver commesso “atti contrari alla pubbica decenza” per aver mostrato a un agente della polizia scientifica, che stava riprendendo una passeggiata di attivisti, «il proprio sedere nudo».

I nuovi fatti contestati all’attivista ragusano si riferiscono a una passeggiata in contrada Ulmo, a Niscemi, avvenuta in data 21 agosto. In quell’occasione, così legge nel verbale, l’uomo avrebbe violato l’art. 726 del codice penale. Cioè avrebbe commesso atti contrari alla pubblica decenza.
Dal verbale si apprende che «il trasgressore, rivolgendosi a un operatore della Polizia Scientifica che stava effettuando il proprio servizio, pronunciava la frase “arripigghia chistu” (ovvero “riprendi questo”) e, contestualmente, gli voltava le spalle e si abbassava i pantaloni, mostrandogli il proprio sedere nudo. Il predetto ripeteva l’azione due volte. Il tutto in presenza di diverse persone che si accingevano a effettuare una manifestazione di protesta».

Proprio il reato contestato è stato recentemente depenalizzato dal decreto legislativo 15 gennaio 2016, che commina una sanzione amministrativa compresa tra cinquemila e diecimila euro. Alla domanda se abbia intenzione di pagare immediatamente, l’attivista spiega che «i verbalizzanti mi comunicano che se pago la sanzione entro 60 giorni essa si ridurrà a 3.333 euro, cioè un terzo della cifra massima prevista». Per poi aggiungere sarcasticamente che« non ho intenzione di pagare un bel nulla. Anche perché non credo che la parte nascosta di me valga così poco».

fonte: meridionews.it

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>